Disturbi della Sessualità nella Donna

La sessualità è una parte fondamentale della vita dell’essere umano che, se vissuta con serenità, dona benefici fisici e psicologici.

Purtroppo, però, non sempre è così… anzi, sono moltissime le persone che soffrono di disturbi della sessualità comportandogli ansia, frustrazione, depressione oltre che, in molti casi, dolori fisici.

Andiamo ad approfondire i disturbi della sessualità che riguardano la sfera femminile e che si possono palesare durante le varie fasi del rapporto.

  • Desiderio: alcune donne non avvertono il desiderio di compiere atti sessuali e spesso si ritrovano ad averne solo per compiacere il proprio uomo. In casi più estremi possiamo trovarci addirittura dinanzi ad una vera e propria avversione sessuale, ovvero al rifiuto ad avere rapporti.
  • Eccitazione: se una donna non ha desiderio di avere rapporti sessuali, di conseguenza non riscontrerà neanche i classici effetti dell’eccitazione quali lubrificazione e la dilatazione della vagina.
  • Atto sessuale: anche se mentalmente intenzionate ad avere rapporti, alcune donne accusano dolori durante l’atto stesso. Ciò può verificarsi in assenza di eccitazione e della conseguente lubrificazione e dilatazione della vagina (rendendo la penetrazione più difficile), per cause organiche (da approfondire) o per vaginismo, ovvero una contrazione della vagina dovuta a paura e disagio.
  • Orgasmo: forse vi potrà sembrare assurdo, ma ben l’80% delle donne non ha mai avuto un orgasmo. Molte di queste, non sanno neanche cosa sia questo picco di piacere e risultano pertanto frigide.

Questi disturbi, molto più comuni di quello si possa pensare, possono essere affrontati e risolti con l’aiuto di un esperto in grado di capire, insieme alla paziente, a quale livello.