Cause dell’Incontinenza Urinaria

Close up of hands woman holding her crotch,Female need to pee,Incontinence problem

Questo disturbo, fisico e psicologico, consiste nella perdita involontaria di urina e spesso si acuisce dopo determinati movimenti come un semplice starnuto piuttosto che un colpo di tosse.
Colpisce soprattutto le donne ed è molto più comune di quello che si possa pensare, tanto da essere etichettata come una “malattia silenziosa”.
Le cause dell’incontinenza urinaria sono da ricondurre ad un indebolimento del pavimento pelvico dovuto a cambi fisici derivanti da gravidanza, parto, menopausa, rimozione dell’utero (isterectomia). Un’altra causa dell’incontinenza può essere la cistite che, tra i vari disturbi, stimola anche il bisogno di urinare frequentemente.
Il sintomo più frequente dell’incontinenza urinaria è appunto la perdita di controllo del bisogno di urinare e a volte la minzione può risultare dolorosa.
Come già detto si tratta di un disagio fisico, ma anche psicologico che provoca non poco imbarazzo e senso di inadeguatezza.
Prevenire e curare l’incontinenza urinaria si può con piccoli provvedimenti (ginnastica pelvica, stile di vita sana, bere almeno 2 litri di acqua al giorno) o con trattamenti più specifici e personalizzati prescritti da uno specialista.